Agevolazioni fiscali 2018, punto della situazione

" Tutti i dettagli sulle agevolazioni fiscali 2018 per il risparmio energetico: le detrazioni del 65%, il livello di detrazione massima e le modalità per accedervi. "

Data: 3/1/18 | Vista: 2718

Agevolazioni fiscali 2018, punto della situazione

Il punto sulle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico: la detrazione del 65%

La Legge di Bilancio 2018 ha rinnovato ancora una volta le maxi detrazioni relative alla riqualificazione energetica degli edifici.  In tal modo, tutti coloro che nel corso del 2018 compiranno lavori su un'abitazione già esistente ai fini del suo miglioramento energetico avranno la possibilità di accedere agli incentivi previsti dallo Stato. Ecco tutti i dettagli sulla detrazione del 65% e le modalità per il suo ottenimento.

Agevolazioni fiscali: gli incentivi del 65% e le detrazioni massime richiedibili

L'agevolazione fiscale del 65% (ex 55%) legata agli interventi di riqualificazione energetica degli edifici già esistenti può essere richiesta fino al prossimo 31 dicembre 2018 e abbraccia tutte le spese detraibili sostenute a partire dallo scorso 6 giugno 2013 (le spese compiute prima del 6 giugno 2013 rientrano nell'agevolazione al 55%). La detrazione del 65%, inoltre, può essere richiesta anche per gli interventi effettuati sulle zone comuni dei condomini o su quelle che interessano tutte le unità immobiliari che comprendono: in questo caso la spesa detraibile sale al 75% e la scadenza si allunga al 31 dicembre 2021.

La detrazione massima richiedibile, invece, ammonta a:

  • 100.000 € per gli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici esistenti;
  • 60.000 € in merito agli interventi sull'involucro esterno degli edifici e per l'installazione di pannelli solari volti alla produzione di acqua calda sanitaria;
  • 60.000 € per l'acquisto e l'installazione delle schermature solari;
  • 30.000 € per l'acquisto e l'installazione delle caldaie a biomasse;
  • 30.000 € per gli interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Chi può richiedere la detrazione fiscale?

Le agevolazioni fiscali possono essere richieste sia dalle persone fisiche, sia dai titolari di partita IVA: i primi, per aver accesso alle detrazioni, devono aver effettuato i pagamenti con bonifico bancario o postale indicando la causale, il proprio codice fiscale e la partita IVA dell'azienda beneficiaria del bonifico; i secondi, invece, possono effettuare il pagamento anche secondo modalità diverse.

Le modalità per ottenere le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico

Una volta effettuati i lavori, le pratiche per la richiesta delle agevolazioni fiscali devono essere inviate all'ENEA entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori. La detrazione fiscale, poi, verrà erogata in 10 rate annuali di pari importo.

Se desiderate accedere alla detrazione fiscale rivolgetevi a uno dei nostri centri di assistenza tecnica!

Scarica il file PDF

Scarica il file PDF

"Agevolazioni fiscali 2018, punto della situazione "

Voto: 4 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su