Come ottimizzare il riscaldamento domestico?

" Scopri i nostri consigli: ti aiuteranno a ottimizzare il riscaldamento domestico ottenendo il massimo comfort a fronte di consumi energetici e costi in bolletta molto più bassi! "

Data: 31/1/18 | Vista: 255

Come ottimizzare il riscaldamento domestico?

Come ottimizzare il riscaldamento domestico? I nostri consigli!

Se ti stai chiedendo come fare per ottimizzare al meglio il riscaldamento domestico e risparmiare sei nel posto giusto. Riuscire a risparmiare oggi è diventato fondamentale e nulla aiuta di più a risparmiare del ridurre i costi legati al riscaldamento domestico. Dalla scelta del sistema di riscaldamento più efficiente in termini di comfort e risparmio energetico agli incentivi fiscali e ai controlli sull’efficienza energetica delle abitazioni: tutto può essere utile a risparmiare.

Continua a leggere per scoprire i nostri consigli e se hai dei dubbi sul tuo impianto di riscaldamento non esitare: contatta il centro di assistenza tecnica più vicino a te!

Caldaia o climatizzatori con pompa di calore?

Riscaldare la propria abitazione nei mesi invernali è una necessità: l’unica soluzione più logica sta nel cercare di ridurre i costi in bolletta così da riuscire a risparmiare. Avere un buon impianto di riscaldamento aiuta moltissimo. L’importante è sceglierlo tenendo conto delle proprie esigenze.

Se si ha una casa ben coibentata e priva di spifferi si può pensare all’installazione di un sistema di riscaldamento ad aria con l’uso di climatizzatori con pompa di calore. Il vantaggio in questo caso è che con un solo sistema di riscaldamento si riesce a stare bene tutto l’anno: in inverno l’aria viene riscaldata; in estate rinfrescata.

In alternativa può essere utile una caldaia a condensazione: abbinandola a un impianto di riscaldamento a bassa temperatura è in grado di mettere a disposizione un buon comfort a fronte di consumi molto bassi.

Gli incentivi fiscali per l’ammodernamento dell’impianto di riscaldamento

Tieni a mente che lo Stato ha messo a disposizione gli incentivi fiscali per la sostituzione dei vecchi impianti di riscaldamento tradizionali con i nuovi sistemi a risparmio energetico. Se hai una vecchia caldaia, quindi, è il momento migliore per sostituirla. Scegliendo una caldaia a condensazione avrai un comfort molto elevato a fronte di consumi molto più bassi.

Un impianto pulito è sempre più efficiente!

Un’altra buona abitudine è quella di far pulire e sottoporre a manutenzione periodica il proprio impianto di riscaldamento: una caldaia o un climatizzatore perfettamente funzionanti e puliti, infatti, riescono sempre ad assicurare massime prestazioni in termini di risparmio energetico.

Per ottimizzare il riscaldamento domestico, tieni sotto controllo l’umidità

Un altro ottimo modo che aiuta a ottimizzare il riscaldamento domestico è a bassa umidità. Il problema dell’umidità tende a presentarsi soprattutto d’inverno a causa della condensa: le pareti che comunicano con l’esterno dell’abitazione tendono a diventare umide e fredde.

Una casa asciutta è di conseguenza una casa più confortevole sia in estate, sia in inverno. Acquista dei rilevatori di umidità in casa oppure applica delle strategie che ti aiutino a ridurla. In questo modo avrai in comfort maggiore a fronte di consumi più bassi.

Hai bisogno di maggiore assistenza? Cerca il centro di assistenza per caldaie più vicino a te! Ti risponderà in pochissimo tempo!

"Come ottimizzare il riscaldamento domestico? "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su