Impianti di Riscaldamento

" Entra e scopri tutto quello che c'è da sapere sugli impianti di riscaldamento: dai pannelli solari, alle caldaie di ultima generazione. "

Data: 30/10/14 | Vista: 20

Impianti di riscaldamento: la loro storia ed evoluzione

Gli impianti di riscaldamento sono costituiti da un insieme di processi, strutture e unità di distribuzione e sono utilizzati per aumentare la temperatura interna degli edifici. Esistono, oggi, infiniti sistemi e tipologie realizzative che vengono di volta in volta studiate e valutate, cercando anche di andare al di là degli schemi canonici, in modo da riuscire a capire quali tecnologie sono in grado di adattarsi al meglio alle esigenze personali.

Le diverse tipologie di impianti di riscaldamento

Gli impianti di riscaldamento possono essere di due tipi differenti: a convezione, basati sul principio del riscaldamento dell’aria; radianti, basati sul riscaldamento delle pareti e sul lento rilascio di calore. Gli impianti a convezione possono essere tradizionali (con l'uso di termosifoni) o con termoconvettori. in questo caso, la trasmissione del calore avviene in parte per convezione, per circa il 70%, e in parte per irraggiamento, circa il 30%.

Gli impianti radianti, invece, possono essere formati da elementi radianti a battiscopa o da pannelli radianti a bassa temperatura a parete o a pavimento. La trasmissione del calore avviene soprattutto per irraggiamento: emanano il calore in modo uniforme in tutta la stanza.

La valutazione degli impianti

Per ogni tipologia di impianto bisogna soppesare l'effettivo vantaggio suddiviso in cinque punti di valutazione importanti che sono: costo di realizzazione, benessere, consumi, manutenzione, semplicità di utilizzo. Gli impianti di riscaldamento ideali sono quelli che in fase di realizzazione hanno un costo proporzionato a quanto offrono, devono cioè garantire il massimo benessere, con un modesto costo di consumo e una minima manutenzione, inoltre, devono essere di semplice gestione e utilizzo.


Torna Su