Manutenzione delle caldaie e Iva agevolata

" La manutenzione delle caldaie ordinaria e obbligatoria rientra tra i servizi legati all'Iva agevolata al 10%: entra e scopri i dettagli! "

Data: 8/3/13 | Vista: 1434

Manutenzione delle caldaie e Iva agevolata

Iva al 10% per la manutenzione ordinaria delle caldaie a gas

La Risoluzione n.15/E dell'Agenzia delle Entrate è utile a comprendere meglio il passo avanti compiuto dallo Stato verso le famiglie. All'interno del documento, infatti, viene sottolineato come la manutenzione ordinaria obbligatoria delle caldaie a gas rientri negli interventi soggetti all'Iva agevolata al 10%. I beneficiari di questa agevolazione sono tutti coloro che devono sottoporre l'impianto termico al controllo periodico previsto dalla legge: l'Iva verrà restituita alle aziende che prestano il servizio entro 2 anni previa dimostrazione dell'effettiva applicazione del beneficio ai clienti che la richiedono.

La manutenzione delle caldaie a gas: quando è possibile richiedere l'Iva agevolata?

L'Agenzia delle Entrate ha stabilito che gli interventi di manutenzione delle caldaie a gas rientrano tra quelli che prevedono l'agevolazione dell'Iva a patto che si tratti di manutenzione ordinaria obbligatoria. In particolare, è possibile usufruirne nel caso in cui si abbia un contatto annuale con un'azienda del settore che preveda interventi di manutenzione obbligatoria degli impianti di riscaldamento basati su controlli periodici volti anche al ripristino della loro funzionalità e alla sostituzione di pezzi danneggiati dall'usura.

Quando non è possibile usufruire dell'Iva agevolata al 10 %

Oltre a indicare precisamente i casi in cui è prevista l'agevolazione dell'Iva, l'Agenzia delle Entrate sottolinea anche i casi in cui non è possibile richiederla ovvero quando i contratti annui con l'azienda erogatrice del servizio di manutenzione agli impianti di riscaldamento sono comprensivi di altre prestazioni il cui costo non è indicato in modo distinto.

Grazie all'entrata in vigore del nuovo regolamento in merito alle scadenze per i controlli obbligatori sulle caldaie e alla possibilità di richiedere l'Iva agevolata al 10%, mettersi in regola facendo controllare periodicamente l'impianto di riscaldamento autonomo o condominiale è meno dispendioso per i consumatori. è da sottolineare, inoltre, che tra gli interventi connessi all'agevolazione fiscale prevista dall'Agenzia delle Entrate c'è anche quello legato al controllo sulle emissioni degli impianti di riscaldamento necessario ai fini dell'ottenimento del bollino blu delle caldaie.


Se desiderate far controllare il vostro impianto di riscaldamento contattate uno dei nostri centri di assistenza tecnica!


Torna Su