Riscaldamento geotermico, caratteristiche e benefici

" Il riscaldamento geotermico e le caratteristiche di questo tipo di impianto: i benefici che mette a disposizione di chi lo sceglie e i suoi vantaggi. Scopri di più sul sito! "

Data: 20/3/17 | Vista: 425

Riscaldamento geotermico, caratteristiche e benefici

Riscaldamento geotermico con impianto a bassa temperatura, i vantaggi

Se si è alla ricerca di un impianto di riscaldamento ecologico, il riscaldamento geotermico può essere una valida alternativa o integrazione ai sistemi con pannelli solari.

Scopriamo di più su questo tipo di impianto di riscaldamento e se hai bisogno di maggiori informazioni non esitare: contatta il centro di assistenza più vicino a te!

Riscaldamento geotermico: la “geotermia”, il calore proveniente dalla Terra

L’impianto di riscaldamento geotermico ha come principale fonte di energia il calore proveniente dagli strati più profondi del terreno. Se si è alle prese con la realizzazione di un nuovo immobile prenderlo in considerazione come sistema per il riscaldamento domestico è l’ideale.

Il riscaldamento degli ambienti domestici e la produzione di acqua calda sanitaria, infatti, vengono determinati da una “sonda geotermica” che ha il compito di catturare il calore presente nel terreno e di utilizzarlo ai fini del riscaldamento domestico. Ma scopriamo di più!

Gli elementi principali di un impianto di riscaldamento geotermico

Sono principalmente tre gli elementi necessari alla progettazione e al funzionamento di un impianto di riscaldamento geotermico:

  • una o più sonde geotermiche: vengono inserite negli strati più profondi del terreno per catturarne il calore;

  • una pompa di calore geotermica: viene installata all’interno dell’immobile ed è ciò che permette di trasferire il calore proveniente dalla sonda al sistema di distribuzione scelto;

  • un sistema di distribuzione: l’impianto vero e proprio che generalmente in questo caso è un impianto a bassa temperatura (impianto a pavimento, per esempio, a pannelli radianti e così via).

La quantità di sonde geotermiche varia in base alla quantità di calore di cui si ha bisogno: vengono installate nei pressi dell’abitazione attraverso fori nel terreno del diametro di pochi centimetri. Dopo la loro installazione risultano completamente invisibili e non danno intralcio.

Il riscaldamento geotermico è perfetto sia in inverno, sia in estate!

Un impianto di riscaldamento geotermico risulta efficace sia nei mesi invernali, sia in quelli estivi. Nel primo caso, il riscaldamento degli ambienti domestici viene assicurato dalla più elevata temperatura del terreno rispetto all’aria. La sonda capta il calore che viene utilizzato per la produzione di acqua calda sanitaria e per il riscaldamento degli ambienti.

Nei mesi estivi, invece, con gli opportuni accorgimenti impiantistici, la sonda può essere utilizzata per trasferire il calore presente negli ambienti domestici al terreno riducendo così i costi relativi al raffrescamento.

I benefici del riscaldamento geotermico

I benefici e i vantaggi che il riscaldamento geotermico mette a disposizione, quindi, sono numerosi:

  • è un sistema che sfrutta energia rinnovabile;

  • non c’è combustione e, pertanto, è un sistema che non determina emissioni di fumi nell’ambiente;

  • non prevede costi di approvvigionamento per il combustibile dato che sfrutta il calore presente naturalmente nel terreno;

  • riesce a essere funzionale sia in estate, sia in inverno.

Desideri saperne di più sugli impianti di riscaldamento geotermici? Contatta il centro di assistenza più vicino a te per maggiori informazioni!

"Riscaldamento geotermico, caratteristiche e benefici "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su