Condizionatore portatile pregi e difetti

" Il condizionatore portatile può essere considerato una buona alternativa ai modelli fissi. Nonostante ciò, al momento dell'acquisto bisogna tener conto anche dei suoi svantaggi. "

Data: 9/11/12 | Vista: 3940

Condizionatore portatile pregi e difetti

Condizionatore portatile: pregi e difetti

Avete mai sentito parlare del climatizzatore portatile Si tratta di un moderno climatizzatore che grazie alle sue dimensioni compatte e all'assenza dell'unità esterna, può essere utilizzato anche quando non si ha la possibilità di fare buchi nelle pareti. Ma sono davvero la soluzione?

Il condizionatore portatile e le sue caratteristiche

Molto spesso chi abita in affitto o non può praticare fori alle pareti in estate si trova a dover fare i conti con il troppo caldo. L'afa rende le abitazioni quasi invivibili, nonostante si cerchino di adottare tutti quei consigli che limitano la diffusione del calore esterno. Stanchi delle notti passate insonni moltissime persone vengono attratte dal condizionatore portatile messo in vendita da numerose aziende leader del settore. Questo tipo di condizionatore può essere distinto in due categorie: quello dotato del tubo a vista e quello che ne è privo (in realtà è caratterizzato dalla presenza di una sorta di valigetta integrata, lo split). In generale, i climatizzatori con split sono più potenti di quelli dotati del tubo e sono più adatti, quindi, a chi ha l'esigenza di climatizzare ambienti più ampi.

Pregi dei climatizzatori portatili

Per tutti coloro che non possono provvedere all'installazione dei condizionatori fissi, quelli portatili sono un'ottima soluzione: il caldo eccessivo viene quantomeno tamponato. Il principale vantaggio legato all'acquisto di questo nuovo modello di climatizzatori è quello di non dover effettuare necessariamente dei lavori in muratura per poterli utilizzare. Si può così avere un ambiente più fresco senza particolari sforzi.

I difetti

Per poter funzionare correttamente il condizionatore portatile ha bisogno di espellere all'esterno l'aria calda aspirata e per far ciò il tubo dello stesso deve essere in qualche modo collegato all'esterno (attraverso una finestra o un balcone, per esempio). A parità di potenza con un condizionatore fisso, poi, i portatili non riescono a garantire lo stesso risultato e risultano essere leggermente più rumorosi. Se non avete la possibilità di installare un condizionatore tradizionale, quindi, un modello fisso può consentirvi di avere una casa più fresca e vivibile in estate anche se non permette gli stessi standard di un fisso.

Se cerchi assistenza per il tuo climatizzatore, contatta il centro più vicino a te!



Torna Su