Incentivi Impianti Fotovoltaici

" Gli incentivi per gli impianti fotovoltaici arrivano attraverso l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici stessi! L’energia prodotta potrà essere venduta alla rete elettrica a tariffe incentivanti. "

Data: 30/10/14 | Vista: 1156

Incentivi Impianti Fotovoltaici

Incentivi per gli impianti fotovoltaici: informazioni e novità

Gli incentivi per gli impianti fotovoltaici sono oggi concessi in Conto Energia e non più in conto capitale. Questo significa che non funziona più come per il vecchio programma, in cui gli incentivi erano costituiti da contributi a fondo perduto, ma gli incentivi per gli impianti fotovoltaici arrivano attraverso l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici stessi! L’energia prodotta potrà essere venduta alla rete elettrica a tariffe incentivanti, ed esattamente ad un prezzo due volte e mezzo superiore rispetto a quello a cui il gestore stesso rivende agli utenti!

Gli incentivi per gli impianti fotovoltaici

Il Conto Energia promuove incentivi per gli impianti fotovoltaici; significa che si mette in atto un meccanismo di incentivazione che remunera l’energia elettrica prodotta da un impianto per un certo numero di anni. Gli incentivi per gli impianti fotovoltaici vengono erogati dal Gestore dei Servizi Elettrici – G.S.E. S.p.A.. I valori delle tariffe degli incentivi per gli impianti fotovoltaici sono indicati dal G.S.E.. L’erogazione degli incentivi per gli impianti fotovoltaici viene effettuata per 20 anni.

Requisiti per rientrare negli incentivi per gli impianti fotovoltaici

Possono accedere agli incentivi per gli impianti fotovoltaici, solo gli impianti connessi alla rete elettrica, ivi incluse le piccole reti isolate, come da art. 2, comma 17 del D.Lgs. 79/1999.

Possono accedere agli incentivi per gli impianti fotovoltaici, solo gli impianti di potenza nominale compresa tra 1 e 1.000 KW.

Possono accedere agli incentivi per gli impianti fotovoltaici, solo gli impianti che sono entrati in esercizio in data successiva al 30 settembre 2005.

Ogni singolo impianto dovrà essere caratterizzato da un unico punto di connessione alla rete elettrica, come da art. 4, comma 9 del DM 19 febbraio 2007.

I componenti dell’impianto devono essere di nuova costruzione, o, comunque, non già impiegati in altri impianti.



Torna Su